Performance World Class e Snella nelle PMI, Piccole e Medie Imprese - Carlo Scodanibbio, Consulente Industriale, Consulente di Lean Management
scodanibbio.com


Carlo Scodanibbio
Consulenza Industriale
Consulente di Lean Management

corso formativo: programma


home     profilo     consulenza     formazione     eventi     contatti 
Programma Formativo - corso: 4 giorni
TPM - Total Productive Maintenance
come portare ad alti livelli l'efficacia globale, minimizzare le 'perdite' ed assicurare generazione di 'valore' da parte di macchine ed impianti di produzione nell'industria manifatturiera

argomenti principali del corso

  • Come si raggiunge oggi una Performance Operativa di livello world class. Cos'è il World-Class Manufacturing e qual'è il rapporto intercorrente con la TPM - Total Productive Maintenance (letteralmente: Manutenzione Produttiva Totale). Come può la TPM contribuire a generare un elevato livello di produttività, qualità in uscita e generazione di valore da parte di Impianti, Macchine ed Attrezzature produttive (--> approfondisci).
  • Oggigiorno, la competitività è basata sul motto: "Prima vengono i Metodi, poi viene la Tecnologia". Quali sono i principii attuali di Gestione Impianti. Come si possono prevenire errori tecnologici grossolani (il vicolo cieco "Super-Star-Galactica"...). Qual'è il layout ideale che permetta una vera Produzione a Flusso, l'essenza del Lean Manufacturing (Produzione Snella) (--> approfondisci). Come implementare in pratica i principii della disciplina Systematic Elimination of Waste (Eliminazione Sistematica degli Sprechi) in operations produttive mediamente od altamente automatizzate (--> approfondisci). Come armonizzare persone e macchine nel sistema produttivo, sì da generare livelli elevati di valore aggiunto.
  • Quali sono le differenze principali tra la TPM "tradizionale" di Nakajima e la TPM di oggi.
  • Gli obiettivi della TPM attuale: massimizzazione dell'Efficacia Globale degli Impianti e del valore aggiunto - eliminazione di ogni spreco relativo a o associato con Macchine ed Impianti - coinvolgimento elevato di tutte le persone che selezionano, progettano, operano e mantengono Macchine ed Impianti produttivi - Gestione degli Impianti sulla base dell'intero ciclo di vita - gestione ottimale dei parametri Sicurezza ed Igiene Industriale e Protezione dell'Ambiente.
  • Come si calcola la Overall Equipment Effectiveness (OEE - in Italiano: Efficacia Globale degli Impianti) ed il valore aggiunto. Come si individuano ed identificano le 6 Grosse Perdite relative a Macchine ed Impianti. Andiamo al cinema: "come individuare lo spreco di manodopera in vicinanza di od attorno a macchine ed impianti produttivi.
  • La classificazione delle Perdite. Come differenziare tra Perdite di natura cronica e Perdite di natura sporadica. Come mai alcune perdite non vengono "viste", individuate, identificate, misurate, o vengono comunque trascurate o semplicemente ignorate: come far penetrare una nuova mentalità ed una cultura industriale moderna nelle persone, a tutti i livelli. Illustrazione dei metodi e tecniche attuali aventi per obiettivo l'eliminazione o la riduzione drastica delle Perdite. La Analisi P-M : uno strumento molto potente per eliminare le Perdite di natura cronica.
  • La lotta al guasto: l'approccio odierno è "nessuna macchina dovrebbe avere un guasto". L'obiettivo della TPM è zero guasti. Come far sì che gli operatori macchina contribuiscano a tale goal.
  • Lotta alle perdite associate con i set up, i riattrezzaggi ed i cambi produzione: la disciplina del Quick Change-Over (Riattrezzaggio e Cambio Produzione Rapido), e l'approccio Cambio Istantaneo. Come progredire in tal modo verso uno stile produttivo basato su lotti sempre più piccoli (--> approfondisci).
  • Lotta alle Perdite di Resa all'Avviamento. Lotta alle attese ed alle microfermate. Lotta alle perdite di produttività conseguenti al funzionamento macchina a velocità/capacità ridotta. Eliminazione delle non conformità e difettosità di prodotto: come puntare al traguardo zero difetti per mezzo del metodo Poka-Yoke (--> approfondisci).
  • Il principale segreto della TPM è il coinvolgimento degli operatori macchina, e l'assegnazione loro di un ruolo nuovo e più completo: che cosè l'Automanutenzione, il cuore della TPM. Principii base di Automanutenzione. La formazione e l'addestramento nell'ottica della TPM - principii di TPM per Capi Officina, Capi Reparto, Capi Produzione, e Supervisori - principii di TPM per personale dell'Engineering ed Ufficio Tecnico: nuovi approcci alla selezione e progettazione di macchine ed impianti.
  • La nuova funzione del Reparto Manutenzione. Come incrementare la collaborazione tra personale di Produzione e di Manutenzione, e come introdurre gradualmente l'integrazione tra i due reparti. Come ristrutturare gradualmente l'intera azienda sulla base di concetti moderni di persone multi-abilità, multi-perizia e multi-funzione. Come ridurre a zero gli sprechi di manodopera.
  • La Manutenzione Preventiva odierna: Standardizzazione - Pianificazione - Registrazioni. Gli aspetti economici della Manutenzione: come ridurre progressivamente costi della Manutenzione.
  • Nuove frontiere nella Manutenzione Impianti: la Predictive Maintenance (Manutenzione Predittiva) - il Miglioramento della Manutenibilità - la Maintenance Prevention (Prevenzione/Riduzione della Manutenzione).
  • La Gestione dei Ricambi. Gli Aspetti Economici della Gestione Impianti. Gestione per mezzo di budget e della Contabilità Industriale in tempo reale.
  • Come progettare, introdurre e far decollare un programma TPM. Andiamo al cinema: come aumentare il coefficiente OEE dal 30% al 90% in 6 mesi.
  • Come misurare l'efficacia del programma TPM. Come controllare progressi e regressi per mezzo di una radar-chart (scheda di controllo "radar", od "a tela di ragno").
  • L'importanza vitale del coinvolgimento della Direzione per ottenere veri miglioramenti di Performance Operativa attraverso il programma TPM. La seconda rivoluzione industriale è alle porte: come prepararsi alle sfide del nuovo millennio.

durata del corso

Durata: 32 ore

obiettivi del corso

Non esiste alcun settore industriale, oggi, nel quale i processi operativi possano essere espletati senza macchine.
Nel sistema produttivo ideale le macchine dovrebbero operare al 100% di capacità, per il 100% del tempo disponibile a produrre, e generando il 100% di valore.
La Total Productive Maintenance (TPM) è la disciplina eccellente che conduce le aziende manifatturiere verso l'obiettivo ideale (0 guasti, 0 difetti e 0 problemi di sicurezza) in un processo di miglioramento continuo e sistematico.

Questo corso, molto completo ed intensivo, è stato strutturato per fornire un quadro illustrativo ed operativo della TPM odierna, ed è rivolto a risultati pratici ed immediati.

Gli obiettivi di questo corso comprendono (ma non sono limitati a) i seguenti:
- presentare ai partecipanti lo scenario del World-Class Manufacturing e la relazione intercorrente con la TPM e la Produzione Snella, illustrando le differenze principali tra la TPM "tradizionale" e quella odierna
- mostrare, con esempi pratici e studio di casi reali, l'importanza di un approccio moderno alla performance industriale basato primariamente sui metodi, e solo in secondo luogo sulla tecnologia
- fornire una presentazione operativa e dettagliata della TPM odierna, e studiare i suoi approcci, i suoi metodi, i suoi strumenti di lavoro e le sue tecniche
- illustrare i principii del nuovo rapporto tra personale di produzione e di manutenzione, basato sull'integrazione e non sulla divisione
- presentare i principii ed i metodi odierni della Gestione degli Impianti Manifatturieri, e studiarne gli aspetti principali sia dal punto di vista tecnico che economico
- fornire ai partecipanti delle linee guida pratiche per la progettazione ed implementazione di un valido programma TPM nella loro azienda, illustrandone i benefici relativi, nonché le condizioni al contorno ed i prerequisiti
- illustrare degli strumenti semplici e molto efficaci per misurare, in ogni momento, i risultati finora ottenuti dal programma TPM ed individuare il divario ancora da colmare

Il corso è altamente interattivo e ricco di esercitazioni pratiche e studio di casi reali

a chi è indirizzato il corso

Direzione delle Operations e della Produzione, Responsabili Impianti e Manutenzione, Personale di livello medio alto dei reparti Produzione e Manutenzione, Responsabili e Personale chiave del Reparto Qualità, Responsabili dell'Engineering, dell'Ufficio Tecnico, e del Procurement - provenienti da aziende manifatturiere di ogni tipo e dimensione.
Questo corso è progettato specificatamente per l'Industria Manifatturiera.
Carlo Scodanibbio propone anche un workshop di 2 giorni sulla TPM per il settore manifatturiero. Per ulteriori dettagli fare click qui.
Per il workshop equivalente dedicato all'Industria Progettuale/Cantieristica/Costruzioni fare click qui.
Per il workshop equivalente dedicato all'Industria dei Servizi fare click qui.

ulteriori chiarimenti

Per richiedere ulteriori delucidazioni su questo corso si prega di utilizzare il seguente modulario:
(le aree marcate * devono essere compilate)

Nome* Cognome*
Società* Ruolo*
Indirizzo Indirizzo Postale
Città e CP Paese*
Telefono Fax
Indirizzo E-Mail*

Formulare la richiesta di delucidazioni qui sotto:


Grazie - questa richiesta verrà evasa quanto prima.


Per vedere la lista dei corsi formativi più gettonati condotti da Carlo Scodanibbio fai click qui.

Per saperne di più sull'approccio di Carlo Scodanibbio alla formazione fai click qui.

 

 

https://www.scodanibbio.com
Per usufruire appieno di tutte le caratteristiche del sito, attivare il JavaScript e consentire i pop-up

Ti invito a visitare anche i seguenti siti web, tutti relativi alle attività di Carlo Scodanibbio: