Performance World Class e Snella nelle PMI, Piccole e Medie Imprese - Carlo Scodanibbio, Consulente Industriale, Consulente di Lean Management
scodanibbio.com


Carlo Scodanibbio
Consulenza Industriale
Consulente di Lean Management

prospetti sinottici (02)


home     profilo     consulenza     formazione     eventi     contatti 
L'Organizzazione che apprende


Quelli che seguono sono dei concetti "flash" per imprese che aspirano a standard world-class:

L'impresa di oggigiorno ha bisogno di persone che sappiano non solo "lavorare", ma anche e soprattutto "pensare".

Il pensiero, individuale o di gruppo, dovrebbe essere indirizzato a "comprendere". Pensare per comprendere è comprendere. Comprendere è apprendere.

Per troppo a lungo abbiamo assistito, nel mondo industriale, ad un fenomeno di pensiero automatico (pensar poco o niente affatto, soprattutto in aree di "lavoro specializzato/frammentato"), e ad un fenomeno di pensiero guidato dall'esterno (dai "superiori", responsabili dell'intera faccenda del "pensare").
E' arrivato il momento in cui tutto ciò deve essere rimpiazzato da pensare per generare valore, pensare creativamente, con sforzo, pensare in modalità autonoma ed integrata.
E' arrivato il momento del Pensiero Snello (--> approfondisci).

pensare - prima e dopo il cambiamento........
"vecchio mondo" "nuovo mondo"
Pensiero Automatico e/o
Pensiero Guidato dall'alto

Entrambi conducono al: Pensiero Reattivo ("reagire" agli stimoli ambientali in maniera semi-istintiva)
Pensiero Autonomo ed Integrato


Conduce verso il: Pensiero Proiettivo e Pro-attivo ("comprendere" e "controllare" gli stimoli ambientali e gestirli consapevolmente)
La base è pigrizia mentale : c'è bisogno di un'autorità esterna che "governi" La base è la propria energia mentale : l'autorità è "internamente"
Va bene per pezzetti di lavoro, frammentato (il lavoro è "formattato" sullo stile di Adam Smith) Va bene per un flusso di lavoro integrato (un processo)
Il risultato è mantenere (lo status quo) - che potrebbe anche peggiorare..... Il risultato è costruire, produrre risultati, generare ricchezza......
Tiene occupate le persone a far andare avanti le cose (magari nell'illusione di star lavorando duramente.....) Canalizza le persone a produrre valore (lavorando con sforzo ma in modalità "smart" - elegantemente e brillantemente allo stesso tempo)
L'ambiente non incoraggia, anzi frena il Pensiero Autonomo (pericoloso !!) L'ambiente incoraggia e promuove il Pensiero Autonomo ed Integrato (essenziale !!!)
Le attività sono di tipo Push : spinte, pilotate o imposte dall'alto Le attività sono di tipo Pull : in processi "tirati" dal mercato/cliente
Parola chiave: Complessità.
E' certamente complesso, oltre che assurdo, che parecchie persone che adottano pensiero specializzato lo usino per controllarne e gestirne tante altre che adottano pensiero automatico o pensiero guidato dall'esterno!!
Parola chiave: Semplicità.
E' molto più semplice un sistema in cui molte meno persone adottano uno stile di pensiero autonomo ed integrato ed hanno pieni poteri (empowered) per gestire processi che producono valore - processi "controllati" semplicemente ed in tempo reale per mezzo di "indici".
Sistema basato sulla "delega" che, nella maggioranza dei casi, non è trasmissione di responsabilità, ma "evaporazione" di responsabilità (effetto "aria fresca"). Sistema basato sull'empowerment (dar pieni poteri) che altro non è se non trasmissione integrale e piena di responsabilità.
Conduce allo stallo (le responsabilità non sono integrate, sono di tipo "vicolo cieco"): le persone si trovano in una situazione di "stallo", intrappolate nel reagire ai problemi di ogni giorno Conduce alla ricchezza ed al successo (ci sono "aree di scopo" per le persone, che le gestiscono in modalità responsabile ed integrata): le persone si concentrano sulla produzione di valore
Mentalità delle 8 ore, causata da "aree senza scopi" (o ben pochi) Mentalità imprenditoriale, grazie alla presenza di aree di scopo
Le persone hanno pochi "scopi" (o nessuno), quindi poca motivazione (o niente del tutto). Il dipendente "tipico" non sa, non sente, non pensa: a causa delle responsabilità a "vicolo cieco".... Attitudine ed approccio imprenditoriale, motivazione elevata, conoscenza e consapevolezza, autocontrollo adulto.... grazie all'esistenza di "aree di scopo" e di responsabilità integrate
In genere conduce, in maniera consapevole od inconsapevole, all'insoddisfazione (sul lavoro) delle persone : responsabilità a "vicolo cieco" sono la miglior garanzia di stress, frustrazione, ed insoddisfazione In genere conduce alla soddisfazione (sul lavoro ed al di fuori) delle persone : responsabilità integrate ed "aree di scopo" sono l'essenza di valori reali, soddisfazione e persino entusiasmo per il lavoro e per la vita
Il Motto:
"...lavorare è un mal necessario..."
Il Motto:
"...il lavoro è una palestra in cui le persone si possono allenare, darsi delle sfide, evolversi, svilupparsi, apprendere, crescere, ed essere soddisfatte e fiere del valore che producono, per il bene loro e di altri..."
La Conoscenza, associata a lavoro specializzato/frammentato, è la risorsa di maggior valore. E pertanto deve esser conservata, preservata, protetta........... La conoscenza non è così importante..... Quel che è veramente importante è l'abilità di apprendere e l'apertura ad apprendere ed a sviluppare la "conoscenza", sempre mutevole.......
Organizzazione Statica, tradizionale Organizzazione che Apprende
L'Organizzazione che Apprende è basata su persone che pensano. Persone che ascoltano in continuità i "segnali", deboli e forti, provenienti all'ambiente. Persone che sanno come gestire tali segnali, o lo imparano in fretta. Persone che desiderano "apprendere". Persone che accettano la sfida dell'apprendere e si divertono apprendendo. Persone che comprendono ed amano percorrere il percorso "snello".

Sia individualmente che in gruppo, le persone del nuovo mondo comprendono i fenomeni, e vagliano la "realtà" su base giornaliera. Tali persone condividono la Visione Aziendale e sanno la direzione da seguire. Tali persone vanno dritte al traguardo, un traguardo dinamico, in movimento. Tali persone sono attentissime ad ogni fattore di deviazione, interno od esterno - ed ogni "delta" viene gestito opportunamente.
Tali persone sono persone cha sanno pensare ed apprendere.

      inizio

tavola di navigazione tra prospetti sinottici
(puntando il mouse sopra il numero dei prospetti sinottici pubblicati si otterrà la loro descrizione)
01 02 03 04 05 06 06b 06c 07 07b 07c 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 37b 37c 38 39
40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 51b 51c 52
52b 52c 52d 52e 53 54 54b 54c 54d 55 56 56b 56c 56d 56e
58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 71b

 

 

https://www.scodanibbio.com
Per usufruire appieno di tutte le caratteristiche del sito, attivare il JavaScript e consentire i pop-up